edizionE 2016

 

Manifesto edizione 2016

Il manifesto del Festival

Copertina Brochure

La Brochure sfogliabile online (clicca sull'immagine)

Venerdì 19 Agosto 2016

Ballati Tutti Quanti

 

Ballati Tutti Quanti

 

La cultura popolare salentina è ricca di affascinanti risvolti che non possono essere dimenticati e che solo di recente sono stati valorizzati e portati alla luce. Il progetto “Ballati tutti quanti” nasce dalla passione e dall’interesse verso le travolgenti sonorità e le calde movenze delle musiche e dei balli propri della tradizione contadina del leccese.
Assieme ai fratelli Rizzello, che vantano una lungatradizione musicale personale e familiare, sono presenti due ballerine che animano gli spettacoli.

 

La formazione è composta da:

 

Alessandro S. Rizzello - voce, tamburello, fisarmonica e chitarra;
Carlo G. Rizzello - chitarra, voce, tamburello;
Luca A. Rizzello - violino, voce e tamburello;
Rossana Coda - ballerina;
Laura Santese - ballerina.

Sabato 20 Agosto 2016

Terramares

 

Terramares

 

“Terraemares”, l’unione tra terra e mare, tipico della realtà campana!
La “Terra” fonte di vita e il “Mare” che nell’infrangersi genera un ritmo “musicale”; stretto è il rapporto tra musica della natura e musica popolare... è in questo concetto che si concretizzano lo spirito e il suono del gruppo.
Sul palco i “Terraemares” rivelano il loro carattere: rispettosi della tradizione ma sempre aperti all’innovazione, concretizzando al massimo l’espressività musicale.

 

La formazione è composta da:

 

Giovanni Mauro - Tamburi a cornice, voce;
Alessandro Mauro - Chitarre;
Michelino Luigi Gaeta - Basso, voce;
Stefano Picariello - Fiati, tamburi a cornice, voce;
Giocondo Picariello - Fisarmonica, organetti.

Domenica 21 agosto 2016

De' Soda Sisters

 

de soda sisters

 

Sono le vincitrici del nostro contest “Oltreterra”. Prediligono spazi scenici contenuti per stringersi al pubblico e farlo sentire parte integrante del concerto. Musica da strada che si fa largo fra piazze, piazzette, vicoli stretti e balere arredate con tavoli e candele.
Da qui parte il loro vasto repertorio di vecchie canzoni anarchiche e popolari, appartenenti alla tradizione toscana e del sud Italia. Stornelli da osteria, filastrocche rivoltose, serenate d’amore, canti di lotta e melodie del passato. Le Dè Soda Sisters conquistano il pubblico per la loro semplicità e la squisita naturalezza della loro musica.
Una chitarra, un mandolino, una cigar box, le voci e strumenti percussivi ricavati da cucchiai, grattugie e tamburelli.

 

La formazione è composta da:

 

Benedetta Pallesi, Veronica Bigontina e Lisa Santinelli

Le foto delle serate

Edizione 2016
Edizione 2015
Edizione 2013
Edizione 2012
Edizione 2011