edizionE 2015

 

Manifesto edizione 2015

Il manifesto del Festival

Copertina Brochure

La Brochure sfogliabile online (clicca sull'immagine)

Venerdì 21 Agosto 2015

Cantori in terra di lavoro

 

Cantori

 

Cominium

I “Cantori” nei concerti, eseguono tutte le forme musicali tradizionali tipiche dell'Alta Terra di Lavoro ninne nanne, stornelli, canti religiosi, saltarelli, ballarelle, tarantelle e tammurriate che presentano una pressoché fedele rielaborazione, con gli opportuni adattamenti che ne permettono la fruizione in contesti diversi da quello originario.

 

La formazione è composta da:

 

Fernando Cedrone: voce, chitarra battente, chitarra classica, organetto e lira
Basilio Carafelli: voce, organetto, tamburi e tamburelli
Angelo Fusco: Zampogna
Angelica Cedrone: voce, flauto traverso e flauto dolce e danza
Riccardo Folchetti: chitarra basso
Maria Michela Cedrone: voce, tamburi, tamburelli, castagnette e danza
Oriana Iannetta: voce, tamburi, tamburelli e danza
Marzia Coletti: voce, castagnette e danza

Sabato 22 Agosto 2015

Pizzicati int’allù Core CJS

 

Pizzicati

 

Sciamu!

Il nuovo spettacolo dei Pizzicati int’allù Core CJS vuole trasmettere le sonorità e la potenza della tradizione musicale jonico/salentina, creando un ottimo connubio tra innovazione, attualità e tradizione. Insieme a brani tipici, custoditi da sempre all’interno del repertorio del Canzoniere Jonico Salentino, sono ormai parte fondamentale tanti brani, sempre d’ispirazione popolare, scritti da Valerio Manisi, band leader storico dei Pizzicati, e dal maestro Claudio De Vittorio.
Dopo aver toccato le più disparate terre e dopo aver fatto ballare e divertire gli italiani così come i russi, è certamente confermato il fatto che i Pizzicati int’allù Core CJS rappresentano oggi uno dei gruppi più importanti e forti della scena italiana della World Music.

 

La formazione è composta da:

 

Valerio Manisi - voce e tamburi
Claudio De Vittorio - chitarre e voce
Stefano Scatigna - percussioni, tamburi e armonica
Bruno Galeone - Fisarmonica
Domenico Nisi - Violino

Domenica 23 agosto 2015

Lisetta Luchini & Chiara Riondino

 

Luchini e Riondino

 

Canti d'amore e d'anarchia
Canzoni d'amore, canti anarchici e di lotta della tradizione popolare toscana e non solo

Un antico ma sempre attuale repertorio vissuto con gli occhi e il cuore delle donne di oggi. Ovviamente il repertorio “anarchico” di cui si parla è quello dell'anarchia ispirata a Pietro Gori, elbano, che alla fine dell'800 fu fondamentale nella lotta per il raggiungimento dei diritti dei lavoratori e delle classi piu' deboli, repertorio che la musica popolare ha salvato dall'oblio. Anarchia: un movimento di grandi e immortali ideali.
Si intreccerà con questo il repertorio appassionato dei canti d'amore o dedicati all'amore qualsivoglia, cantati dalle donne.

 

La formazione è composta da:

 

Lisetta Luchini - voce e chitarra
Chiara Riondino - voce e chitarra

Le foto delle serate

Edizione 2016
Edizione 2015
Edizione 2014
Edizione 2013
Edizione 2012
Edizione 2011